Mobili di recupero: Arredare il bagno in stile Green come dice Greta Thunberg

Un bagno in stile green per rispettare il nostro ambiente

Abbracciare l’ideologia di Greta Thunberg ed avere rispetto del nostro ambiente a partire dai piccoli dettagli è una scelta opportuna e conveniente. Rispettare l’ecosistema è essenziale per il benessere dell’intera umanità. Che ne pensi, allora, di arredare il bagno in stile Green?
Si tratta di unire funzionalità e design alla naturalezza dei materiali utilizzati. Bastano alcune piccole accortezze, per un risultato ottimale.
Oltre ad un comportamento orientato verso il risparmio e il rispetto energetico, è necessario scegliere elementi di arredo adatti, come quelli realizzati con materiale ecosostenibile a basso impatto ambientale. In questo articolo, ti forniremo una serie di utili suggerimenti a riguardo.

Stop agli sprechi: i miscelatori a getto

Prima di procedere con la scelta dei mobili di recupero, in un bagno in stile Green bisogna innanzitutto evitare lo spreco d’acqua e gestirne correttamente il consumo; è alla base dell’ideologia ecosostenibile. Per questo, è sempre meglio acquistare miscelatori a getto regolabile, sia per lavabo e bidet, sia per la doccia. Grazie al comando leva, permettono di gestire facilmente la portata dell’acqua, ma anche la sua temperatura. Inoltre, è possibile applicare degli erogatori a basso flusso, per limitare ancora di più il consumo d’acqua.

La comodità dei miscelatori automatici

Ancora più vantaggiosi, anche se leggermente più costosi, sono i miscelatori automatici; dotati di fotocellula, si avviano automaticamente con il movimento delle mani. Di conseguenza, il flusso dell’acqua si attiva solo se necessario, apportando un notevole risparmio sui consumi idrici. L’apparecchio automatico può essere di due tipi: quello che eroga solo acqua fredda, solitamente installato nei WC; quello che miscela acqua calda e fredda, per lavabi, bidet e docce.
Attraverso la centralina elettrica, è possibile anche preimpostare il valore massimo della temperatura, con un notevole risparmio termico.

Gli scarichi eco-friendly

Per un bagno ecosostenibile a tutti gli effetti, non bisogna sottovalutare neanche gli scarichi. Meglio installare una tipologia che controlli il flusso dell’acqua. Esistono cassette di risciacquo con doppio getto, che consumano al massimo 1,5 litri di acqua per i rifiuti solidi e poco più della metà per quelli liquidi. Una notevole differenza rispetto ai modelli più vecchi, che arrivavano a consumare più di 7 litri di acqua ogni singolo scarico!

L’infinito calore del legno

La giusta scelta dei mobili è un elemento essenziale per un bagno in stile Green. Tra i materiali a disposizione, consigliamo di optare per l’essenza materica del legno ecosostenibile, capace di rendere caldo ed accogliente qualsiasi ambiente. I mobili in legno, con le loro venature naturali, si sposano adeguatamente con un design sia classico che moderno. Pratici e funzionali, vengono spesso realizzati con materiali di recupero, vecchie tavole di legno a cui viene regalata una nuova vita. Il tutto nel rispetto totale della natura e dell’ambiente circostante. Non c’è lavorazione industriale; ogni singola tavola di legno, salvata dall’incuria e dall’abbandono, viene lavorata con maestria, senza uso di prodotti chimici dannosi per la salute. In questo modo, si assicura il massimo della naturalezza unita ad uno stile di vita sano e salutare.

Mobile da bagno realizzato con legno di recupero
Mobile da bagno realizzato con legno di recupero

L’originalità del cartone

Un’ottima alternativa al legno la offrono gli elementi d’arredo in cartone. Ecologici e particolarmente versatili, i mobili in cartone sono anche sorprendentemente resistenti e duraturi nel tempo. Se trattati con apposite pellicole trasparenti protettive, si prestano anche ad ambienti continuamente sottoposti all’umidità, come il bagno. Versatili e funzionali, si adattano ad ogni tipo di stile, donando un tocco di unicità ed originalità. Le varie parti vengono fatte combaciare mediante un incastro a vista, che permette di eliminare l’uso di collanti nocivi alla salute. Sono economici, leggeri, facili da assemblare e, soprattutto, riciclabili al 100%. Una vera risorsa per arredare in stile Green il bagno, senza rinunciare allo stile e alla raffinatezza.

Il recupero di vecchi elementi d’arredo

Arredare in stile Green significa anche recuperare vecchi elementi d’arredo e dar loro nuova vita. Ecco che una vecchia scala può trasformarsi in un originale portasciugamani. Basta un po’ di carta vetrata, della vernice ecologica ad acqua e una buona dose di manualità. Le cassette di legno possono essere appese al muro e diventare utili ripiani portaoggetti. Si possono utilizzare per riporre i prodotti da bagno e la carta igienica, meglio se eco-friendly. I pallet possono essere usati per rivestire graziosamente una parete; e che ne dici di riprendere dalla cantina quei vecchi infissi in legno della nonna? Puoi facilmente trasformarli in un originale cornice per lo specchio. Basta solo un pizzico di estro per donare al bagno uno stile tutto nuovo con mobili vecchi!

Un tocco “green”: le piante

Infine, un ultimo consiglio: un bagno non è del tutto in stile Green se mancano la piante. Per la sua resistenza, è possibile collocare in bagno la pianta di aloe; ama gli ambienti caldo/umidi e si manterrà senza problemi. Particolarmente apprezzata è anche la pianta ragno. È possibile poggiarla su un mobile, oppure farla scendere dal soffitto. L’importante è che abbia la giusta illuminazione.

Piante da bagno. L'aloe è molto indicata per questo tipo di ambiente
Piante da bagno. L’aloe è molto indicata per questo tipo di ambiente

Di particolare effetto è, invece, l’installazione di una parete floreale.100% naturale, è una soluzione di design estrosa ed originale che, se ben curata, può durare anche fino a 10 anni. Un’idea particolarmente apprezzata dagli amanti dello stile, e non solo!

Per qualsiasi informazione o curiosità sull’argomento lascia un commento qui sotto, saremo felici di rispondere a tutte le tue domande!
A presto,
lo Staff di StileBagno

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbero interessarti anche i seguenti:
Piatto Doccia Mineralmarmo Ardesia

Piatti Doccia Mineralmarmo Effetto Pietra Ardesia: Scopri il design a casa tua

Mineralmarmo effetto pietra: un design innovativo Il design è una tendenza nel settore degli arredi basato sull’utilizzo di prodotti altamente innovativi i cui materiali, le forme e le fantasie giocano su effetti ottici unici ma di grande effetto. Se gli arredi seguono geometrie differenti, negli ambienti domestici come il bagno il design si riflette su … Leggi tutto “Piatti Doccia Mineralmarmo Effetto Pietra Ardesia: Scopri il design a casa tua”

0 comments
umidità nel bagno

Umidità nel Bagno: Tutti gli accorgimenti per ridurla

Molti di noi si trovano a combattere con i problemi legati all’umidità in casa. Soprattutto in cucina ed in bagno infatti, è facile che la condensa depositata sulle pareti formi in breve tempo muffe antiestetiche e dannose. Se ti è piaciuto questo articolo potrebbero interessarti anche i seguenti: Bagno Cieco: ecco le 5 soluzioni per … Leggi tutto “Umidità nel Bagno: Tutti gli accorgimenti per ridurla”

1 comment
cromoterapia-stilebagno-soffioni

I colori del benessere in bagno: i vantaggi della cromoterapia

La cromoterapia è una tecnica antica di origine orientale associata generamente alla teoria dei Chackra e della medicina ayurvedica. Questo rimedio naturale, è basato sui benefici che i colori hanno su corpo e mente. Alla base c’è la convinzione che i colori possano influenzare lo stato d’animo e fisico di una persona. Se ti è piaciuto … Leggi tutto “I colori del benessere in bagno: i vantaggi della cromoterapia”

1 comment
I Trulli tipici della Puglia

Il bagno in Puglia: arredarde la zona doccia nel tipici Trulli

Oggi il vaggio tra le regioni d’italia ci porta in Puglia. Questa regione, detta anche “il tacco dello stivale” è caratterizzata da mille sfaccettature, oltre ad offrire un vasto assortimento di cibi tipici ha un grande patrimonio storico culturale. Se ti è piaciuto questo articolo potrebbero interessarti anche i seguenti: Ideare la zona doccia con … Leggi tutto “Il bagno in Puglia: arredarde la zona doccia nel tipici Trulli”

3 comments

Un pensiero riguardo “Mobili di recupero: Arredare il bagno in stile Green come dice Greta Thunberg”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *